giovedì 17 novembre 2011

Il saporito stinco di maiale


















Ingredienti per 2 persone:
2 stinchi di maiale
4 patate
2 carote
1 cipolla, 1 gambo di sedano, salvia, alloro, rosmarino, aglio
una buccia di limone grattata
olio, vino bianco
fior di sale

Ho fatto rotolare lo stinco nel fior di sale (quello dell'Esselunga é proprio buono) e l'ho passato in pentola con un po' di olio e assieme con le erbe e l'aglio. L'ho fatto colorire da tutte le parti e poi l'ho trasferito in una teglia con olio nuovo, sedano e cipolla. Coperto con carta metallizzata, l'ho cacciato in forno a 200° per mezz'ora. Quindi, ho controllato che non mancassero liquidi. In effetti, mancavano sicchè ho aggiunto olio e vino, l'ho rivoltato e l'ho fatto cuocere altri 30 minuti. Secondo controllo, seconda aggiunta di liquidi (anche acqua calda stavolta), delle carote affettate, delle patate tagliate in quattro, della buccia di limone, di un nuovo rametto di rosmarino e di una foglia di salvia. Sempre coperto, il mio stinco ha cotto per un'altra mezz'ora abbondante. Poi, ho fatto sparire la cipolla e il sedano (l'aglio era già stato eliminato all'inizio) e l'ho portato a tavola. Secondo me quello di maiale é più saporito dello stinco di vitello ed ha il grande vantaggio che costa infinitamente meno. Però, può rasentare la stucchevolezza, quindi per due persone può bastare quel che si ricava da un solo stinco.

1 commento:

  1. Buono! A mio marito piace molto e lo faccio anch'io qualche volta!Ciao

    RispondiElimina